ccbot/2.0 (http://commoncrawl.org/faq/)

NEWS

Indietro
Nelle ultime settimane, gli Stati Uniti hanno esportato in media 1,2 milioni di barili di petrolio al giorno,  più della produzione complessiva di uno tra Algeria, Ecuador o Qatar. Gli Usa rimangono un importatore netto di petrolio, ma la stabilità dei prezzi internazionali sui 50 USD/barile, la sovrabbondanza di greggio e la possibilità di rimettere in commercio barili acquistati nei mesi addietro a 10-15 USD/b in meno stanno facendo salire il Paese nella classifica dei principali esportatori. La grande disponibilità di petroliere nei porti statunitensi contribuisce a ridurre i costi di trasporto. Il livello di prezzo attuale potrebbe al contempo non bastare a mantenere il break-even fiscale di alcuni membri dell'OPEC.

MY EXPORT FRIEND

MY INTERNATIONAL FRIEND