ccbot/2.0 (http://commoncrawl.org/faq/)

NEWS

Indietro
L'economia del Brasile si è contratta del 3,6% nel 2016 (-3,8% nel 2015), ad un livello peggiore delle previsioni. Il calo dello 0,9% nell'ultimo trimestre dell'anno è stato l'ottavo consecutivo: la recessione, che ha colpito quasi tutti i settori industriali, è la più lunga registrata nel Paese. Persistono seri ostacoli alla ripresa, incluse le misure di austerità del Governo e l'instabilità politica. La Banca Centrale ha riportato l'inflazione nel target (al 4,5% più o meno 1,5%) e ha iniziato a tagliare i tassi, tra i più alti delle grandi economie mondiali. Vi sono deboli segnali di ripresa: la produzione automobilistica, l'export di greggio e l'agricoltura sono migliorati nei primi mesi del 2017. Le ultime stime prevedono una crescita dello 0,48% quest'anno e del 2,39% nel 2018.

MY EXPORT FRIEND

MY INTERNATIONAL FRIEND